Deliziare con la qualità del prosciutto di San Daniele può essere un’arte. Una prosciutteria deve saper proporre, accanto al celebre prosciutto, tipicità non solo locali, ma anche proposte classiche, piatti delicati e sostanziosi al tempo stesso.

Perché non c’è nulla che dia più gioia alle papille gustative dell’armonioso connubio tra cibo e vino (che, accompagnato al San Daniele, deve essere secco, non troppo dolce) e una prosciutteria come il Ristorante Venezia è in grado di suggerire etichette locali e nazionali, ma anche di proporre abbinamenti saporiti alla riscoperta del gusto.

La prosciutteria può consigliare con passione e competenza un vasto assortimento di insaccati vari o novità interessanti come il lardo di Patanegra , iberico dell’Estremadura.

Perché il piacere della convivialità in una terra di sapori, tradizioni e ospitalità com’è il Friuli è importante. E perché i piatti qui sono ricchi di nobili sapori col San Daniele, un prosciutto che è una ricetta in sé, un divertimento per il palato, un concerto di sapori.